Massaggio Miofasciale Decontratturante

Il massaggio miofasciale è rivolto a due importanti tessuti del corpo umano: i muscoli e la fascia muscolare, in particolare quella porzione della fascia che avvolge e compenetra muscoli, tendini e legamenti.

Con il termine fascia muscolare si intende l’insieme dei tessuti connettivi contenenti fasci di fibre di collagene e presenti in tutto l’organismo; questi tessuti svolgono la funzione di avvolgere e compenetrare muscoli, organi interni, vasi sanguigni, nervi.
Si distinguono fasce superficiali, profonde e viscerali. Ma al di là della possibile classificazione, è bene sottolineare quanto sia importante considerare questa struttura in maniera olistica, come un tutt’uno che mette in collegamento l’intero organismo.

Le problematiche della fascia muscolare possono derivare da varie cause quali infiammazione, aderenze, iperuso da esercizio fisico, stress posturale. Ne conseguono una minor elasticità tissutale, dolori muscolari, problemi meccanici (motori e posturali), problematiche negli scambi metabolici.

I massaggi miofasciali utilizzano manovre di vario tipo quali pressioni più o meno intense, scivolamenti effettuati con dita, avambraccio e gomito, oltre a diverse tecniche di stretching, poste con lo scopo di alleviare ogni genere di dolore miofasciale.

Le manovre possono avere una certa intensità, ma l’operatore olistico che pratica il massaggio rispetta sempre e comunque il feed-back del ricevente.

Benefici del massaggio miofasciale

Il massaggio miofasciale può contribuire a:

  • Migliorare la postura.
  • Migliorare la propriocezione e coordinazione motoria, statica e dinamica.
  • Migliorare l’equilibrio e la funzionalità muscolare.
  • Attenuare i dolori miofasciali derivanti da contratture muscolari quali mal di schiena e cervicalgie, solo per citare i più frequenti.
  • È efficace come massaggio cervicale in gravidanza.